Broux: il rosso per le brune

Molto spesso delle tecniche di colorazione mirano a mescolare colori audaci per creare toni differenti, rinnovati e conquistare il cuore e le chiome delle donne! Tra queste tecniche oggi parliamo del Broux, un sottile mix di marrone e rosso (brun + roux). Scoprite questa colorazione e i suoi riflessi di luce calda!

Dopo i pigmenti coloranti del bronde, che dosavano alla perfezione il marrone e il biondo, il Broux, propone di regalare ai capelli castano scuri e neri dei riflessi rossi, rame o mogano.

riflessi vengono realizzati a partire da metà lunghezza (un po’ come per il classico shatush) e possono virare e spaziare tra diverse tonalità di rosso e di castano che mixandosi creano un gioco di luce molto particolare sulla chioma.

Il Broux, è il colore di capelli ideale per chi non ha mai avuto il coraggio di passare permanentemente al colore di capelli rosso.

Il broux è una colorazione davvero molto affascinante perché è adatta alle donne con i capelli di base scuri ma permette allo stesso tempo, sia di mantenere il colore naturale che di beneficiare di tutti i vantaggi delle sfumature rosse.

Questa colorazione è quindi ideale quando si vuole uno dei due colori, soprattutto se il coloredi base si avvicina al color castagna e non è nei piani optare per un capello rosso carota.

E le bionde? Se i capelli sono di un biondo platino oppure un marrone molto chiaro, e se si vuole portare la luce il colore dei capelli, allora ci si rivolge ad un Broux ispirato ad un rose blonde, (ma più fragola) e con riflessi rame chiaro. Si otterrà un colore approssimativamente Ronze (marrone / bronzo) o blinger (Blonde + Ginger).

Se si inizia invece con un capello dalla base marrone scuro, l’idea è di dare luce ai capelli mantenendo il contrasto dei capelli più scuri: fuoco e tonalità rosso sono perfetti, per una colorazione terribilmente sensuale.