Come pulire le spazzole per capelli puliti più a lungo

Lo sapevate che spazzole e pettini puliti significano capelli puliti più a lungo?

Ammettiamolo, nelle nostre case, la maggior parte delle volte tendiamo a “pulire” pettini e spazzole semplicemente tirando via i capelli che puntualmente vi rimangono impigliati.

Ebbene questo procedimento non è sufficiente, dal momento che tra le setole si annida di tutto: polvere, forfora e spesso e volentieri anche l’unto dei capelli non perfettamente puliti.

Dunque in questo post troverete tanti consigli utili per pulire al meglio i vari tipi di spazzole che ognuna di noi possiede e riporle al meglio così da poter ottenere una piega duratura e sopratutto capelli puliti più a lungo!

come pulire le spazzole per capelli più puliti

LA PULIZIA DEVE ESSERE COSTANTE

Quando ci rechiamo dal parrucchiere è importante far caso che le spazzole che utilizzano sui nostri capelli siano ben sterilizzate e, di solito, lo notate perché prima di spazzolarvi i capelli queste vengono spacchettate.

Questo perché i saloni dispongono di sterilizzatori che servono a igienizzare correttamente tutti gli accessori per capelli al fine di assicurare pulizia e professionalità.

Dal momento che a casa non si dispone di questi attrezzi, bisogna arrangiarsi con i metodi fai da te, economici ma lo stesso efficaci; ed è ugualmente molto importante lavare correttamente i nostri accessori anche se siamo solo noi a farne uso.

Vediamo insieme come procedere per la pulizia delle spazzole step by step.

come pulire le spazzole per capelli più puliti 1

1. RIMUOVERE I CAPELLI DALLE SPAZZOLE4

Prima di procedere con il lavaggio vero e proprio ovviamente bisogna togliere i capelli rimasti incastrati nelle spazzole, per farlo vi potrà essere utile un pettine per sollevare i capelli a partire dalla base delle setole e poi le forbici per tagliarli e far sì che la rimozione sia più veloce e immediata.

come pulire le spazzole per capelli più puliti 2

2. IMMERGERE LE SPAZZOLE IN UNA BACINELLA D’ACQUA

A questo punto, per igienizzare al meglio le spazzole, le si deve immergere in una bacinella piena d’acqua calda e lasciarle in ammollo almeno un’ora con del bagnoschiuma e qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio che funzionerà da antibatterico.

Vi consigliamo il bagnoschiuma o un detergente delicato e non lo shampoo che, essendo più corposo, potrebbe lasciare qualche residuo che potrebbe poi andare successivamente a contatto con i capelli vanificando i nostri sforzi!

Inoltre, per mantenere le spazzole profumate più a lungo, potete aggiungere nella stessa bacinella anche qualche goccia del vostro olio essenziale preferito.

come pulire le spazzole per capelli più puliti 3

3. STROFINARE BENE LE SETOLE CON UNO SPAZZOLINO

Trascorsa un’oretta circa, potete munirvi di una pezzetta o ancor meglio di uno spazzolino che strofinerete alla base delle spazzole per rimuovere per bene tutti i residui che vi si annidano.

Una volta sciacquate sotto l’acqua corrente, riponete le spazzole sulla carta assorbente e lasciatele asciugare bene, anche sopra i termosifoni se li avete in casa, per una notte intera perché l’acqua potrebbe entrare nel cuscinetto e uscire quando vi state spazzolando.

A questo punto riponetele in un cassetto per evitare che la polvere si accumuli tra le setole e poi si depositi sui capelli puliti quando andrete a spazzolarli.

Semplice no? Poche manovre ma per delle spazzole sempre igienizzati, per capelli più sani e puliti.

Ovviamente, sarà necessario ripetere questo procedimento una volta al mese a meno che voi non le condividiate con vostra sorella, vostra mamma o la vostra coinquilina, in quel caso sarà opportuno lavarla più spesso.