gli-hair-look-di-emma-watson  

Gli hair look di Emma Watson

Cresciuta sotto i riflettori, Emma Watson ha avuto una chioma da celebrity fin dalla giovane età. Dalle onde di Hermione, in Harry Potter, ai raccolti da red carpet, dal sorprendente pixie ai bob raffinati ed essenziali.

Oggi, tracceremo la storia dei suoi capelli. Iniziamo subito!

hair-look-di-emma-watson (4)

Agosto 2000

Una graziosa ragazzina, di circa 10 anni, di nome Emma Watson appare per la prima volta in una conferenza stampa al Berkeley Hotel di Londra dopo essere stata annunciata come attrice protagonista di una delle saghe cinematografiche destinate a fare la storia: Harry Potter. I capelli hanno un aspetto naturale e curato. Due anni dopo, in una conferenza stampa a Chicago, oramai il suo volto è noto ai più e sfoggia una capigliatura più professionale: un intreccio semplice e ordinato.
hair-look-di-emma-watson (5)

2004

La Watson sta crescendo ma incomincia a crearsi uno stile un po’ più definito. Il viso è sottile e per addolcirlo ulteriormente le vengono spesso realizzate onde e boccoli, mentre, per ridurre otticamente la fronte importante, spesso indossa un ciuffo laterale.
hair-look-di-emma-watson (6)

2007

Emma ha 17 ed iniziano le prime ricerche di stile. Tenta il biondo e sperimenta acconciature raccolte eleganti, con dettagli intrecciati.
hair-look-di-emma-watson (7)

2008

I capelli sembrano aver trovato una stabilità cromatica nel biondo cenere e lo stile sembra oscillare tra il sofisticato e il naturale. Per Vogue posa con una treccia a corona ed un make-up impegnativo, ma per gli eventi meno impegnativi indossa pony tail, capelli lisci dall’aspetto grounge o con una piega un po’ più mossa, ma sempre all’insegna della semplicità glamour.

hair-look-di-emma-watson (8)
2009

Un essenziale mezzo up-do per la premiere di Harry Potter e il Principe Mezzosangue ma la ritroveremo ancora con un raccolto chic e leggermente messy impreziosito da un sottile cerchietto rosso in abbinamento ad un outfit dal taglio vintage.
hair-look-di-emma-watson (9)

2010

Il 2010 è un anno di cambiamento radicale: per un evento al Metropolitan Museum di New York Emma la ritroviamo con la sua abituale chioma di mezza lunghezza, con un colore più tendente al castano e solite onde, magari più morbide. Nessuno sospettava che qualche mese dopo, per la premiere del film Harry Potter ei Doni della Morte: I parte, la Watson avrebbe sfoggiato un pixie cut. Fu una manovra davvero coraggiosa che definì come “la cosa più liberatrice mai”. E la sua volontà fu proprio quella di darci un taglio, con la lunga chioma dell’adolescenza, da bambola, e di un personaggio che oramai voleva abbandonare. E questa volontà era pronta a diffonderla in tutto il mondo. Il mese successivo il suo volto era sulla copertina di Vogue, con il suo pixie pettinato con la riga di lato.
hair-look-di-emma-watson (10)

2011

Il taglio corto regala al viso più luminosità permettendole di giocare con i colori: i make-up diventano più  più drammatici ed impegnativi. Il suo stile sembra gridare: “Dite ciao al personaggio di una saga per bambini”.

hair-look-di-emma-watson (11)

2012

I capelli sono diventati un bob che Emma enfatizza con ciocche più chiare per dargli più movimento e tridimensionalità. Per le occasioni tuttavia non rinuncia agli up-do con intrecci, lasciando fuoriuscire dall’acconciatura delle ciocche sbarazzine e romantiche. Nonostante la chioma sia corta, è indossata in modi sempre differenti ma sempre raffinati ed essenziali. Lo stile della Watson è ormai definito e chiaro.

hair-look-di-emma-watson (12)

2013

I capelli sono tornati più o meno ad una mezza lunghezza e sono ricchi di thin light. Le acconciature indossate sono differenti ma lo stile resta classico e sobrio, con qualche variazione gradevole ma sempre in linea con il deciso stile sobrio che ha deciso di adottare. A Cannes la ritroveremo con una treccia laterale mentre per la premiere del film This is the end, i capelli sono raccolti in un faux bob appuntato dietro le orecchie. La novità sembra una: sembra che con il coraggioso taglio di capelli, la personalità di Emma sia diventata più forte e sicura e abbia scoperto anche nuova bellezza. Il viso scoperto di quel pixie ritorna da allora in quasi tutte le sue acconciature.

hair-look-di-emma-watson (1)

2014

I capelli continuano a crescere e si alternano raccolti composti a raccolti messy, falsi side cut a intrecci professionali. Il colore ora è un castano cenere che valorizza ulteriormente l’incarnato chiaro e il make-up glamour.

In diverse occasioni scopre anche la fronte con acconciature eleganti e fiere.

hair-look-di-emma-watson (2)

2016

Il 2016 porta altre novità: Emma sembra ormai aver preso un certo gusto con i cambiamenti radicali e per il Gala sul centenario del Times a New York ritorna ad un bob fresco e mosso. Seguiranno come da copione acconciature dall’aria classica, mossa, elegantemente messy, raccolti semplici e con intrecci. Le punte sono schiarite e luminose e la bella Emma si appresta ad impersonare per il 2017 uno dei personaggi Disney più amati di sempre: Belle, in La bella e la bestia.

hair-look-di-emma-watson (3)

Comments are closed.

Ultime News 

Caricamento...Loading...