Gli hair look di

Miley Cyrus

Se c’è una cosa che abbiamo apprezzato della popstar Miley Cyrus è la poliedricità dei suoi hair look.

Dalla parrucca bionda di Hannah Montana, alla lunghe onde castane e poi more, dal carré chic, al taglio cortissimo e platinato,

poi le treccine e adesso un nuovo taglio medio con styling naturale: di sicuro, a ognuno di questi hairstyle corrisponde una diversa fase della sua evoluzione artistica.


La sua chioma folta e lunga, nel tempo prende sfumature sempre più chiare ed è caratterizzata da onde che assumono un aspetto sempre più naturale.

Dal lungo, poi Miley passa ad un elegantissimo bob dalle lunghezze sempre rigorosametne miele e con onde che ammorbidiscono i tratti del suo viso.

Dal 2012 Miley

si fa dare un colpo di forbici e si presta per un hair look decisamente alternativo, che ce la presenta con un undercut biondo platino che in seguito avrà una base più scura.

Non manca ovviamente la fase più alternativa, caratterizzata da colori vibranti, treccine e rasta.

Ora, quasi quattro anni dopo l’album Bangerz e lo scalpore suscitato da hit come Wrecking ball, la popstar è tornata.

Ovviamente con un nuovo look, che in realtà è un ritorno alle origini.

Le immagini postate su Instagram per annunciare l’uscita del suo nuovo singolo Malibu, infatti, mostrano una Miley Cyrus in versione country e bucolica, con i capelli ondulati lunghi fino alle spalle e un colore più vicino a quello naturale, ma con le punte chiarissime.

Altri scatti la mostrano invece con i capelli legati in due codini alti, indossando shorts di jeans e bandana.

Anche gli abiti che indossa sono un chiaro omaggio alle sue origini: Miley Cyrus infatti è nata a Nashville, vera e propria capitale della musica country, il genere suonato da suo padre Billy Ray Cyrus e dalla sua madrina, la mitica Dolly Parton.