Hollywood waves: le onde retrò delle celebrità di oggi

Lo avevamo già intuito guardando le star sfilare sul tappeto rosso al Festival di Venezia: si registra il ritorno di un tipo di femminilità che si ispira al passato per riportare in vita precisi codici di stile, che parlano di eleganza e femminilità. Un’eleganza che inizia proprio dalla testa, con chiome importanti e definite da styling curati e decisamente non lasciati al caso.

Le hollywood waves (ovvero onde hollywoodiane) fanno riferimento in particolare a quell’inconfondibile stile delle dive anni ’40 che hanno sfilato sul tappeto rosso. Il loro hairstyle era caratterizzato da onde e curls morbide e docili al tatto pur essendo comunque definite. Ogni riccio e ogni onda rievocano le grandi dive del passato e la loro classe indimenticabile.

Insomma, ve li ricordate gli anni ’40-‘50 con le loro acconciature a onde, da femme fatale in stile Rita Hayworth? Era l’epoca delle bellissime chiome che cadevano sulle spalle con ondulature simmetriche e perfette. Oggi, quelle acconciature così elaborate sono il nuovo trend dell’hairstyle per l’autunno-inverno 2015-2016, tanto da essere già ultra gettonate dalle celebrità.

Quali sono dunque i modelli che si possono realizzare per essere una perfetta femme fatale stile anni ’40? Che abbiate il caschetto, capelli di media lunghezza oppure lunghi, ci sono acconciature per tutte purché siano rigorosamente ondulati. Se si ama questo stile, si può ricorrere anche a una permanente per capelli mossi. In questo modo si avranno capelli ondulati e ricchi di movimento, da pettinare più facilmente.

Tuttavia, per omaggiare lo stile anni ‘40 si possono realizzare due tipi di acconciature: con i capelli sciolti o con i capelli legati. La pettinatura con i capelli sciolti si realizza portando i capelli da un solo lato, dopo averli piegati con la piastra o con i bigodini sin dalla radice in onde simmetriche. I lunghi ciuffi laterali sono cadenti sugli occhi e non hanno nessun taglio netto in alcun punto dell’acconciatura. Le acconciature con i capelli legati, invece, sono tantissime e si caratterizzano per lo chignon alto sopra la nuca o leggermente spostato verso l’orecchio. Si possono creare tanti boccoli tenuti fermi dai ferretti sia su un lato, sia in cima al capo. Poi basterà un tocco di lacca o gel e il gioco è fatto!

Ci direte: ma noi vogliamo imitare le stelle del cinema anche nei colori! E dunque la domanda è: quali colori prediligono queste acconciature vintage? Il colore per eccellenza degli anni ‘40 è il castano miele. Molto in voga era anche il castano scuro ma bisogna considerare che le donne dell’epoca erano attratte da tutti i tipi di biondo. Amatissimo dalle star di Hollywood era anche il rosso ramato. Se avete capelli dai colori ultracontemporanei, con ciocche colorate e tagli simmetrici, difficilmente otterrete una perfetta acconciatura anni ‘40. Optate invece per colorazioni naturali e nuance o decisamente chiare, o molto scure, evitando il nero corvino.

Se vi piacciono i capelli scolpiti, adornati da pieghe elaborate e dal tocco decisamente romantico, allora la classe senza tempo delle Hollywood waves fa al caso vostro!